Messaggero Veneto, 18 dicembre 2008 
 
A bilancio la bonifica del palasport 
MONFALCONE
 
 
MONFALCONE. Sono compresi anche i 65 mila euro da fondi propri di bilancio per procedere alla rapida bonifica dell’amianto del Palazzetto dello sport di via Rossini nelle due variazioni al bilancio di previsione 2008, approvate a maggioranza dal consiglio comunale.
È stato l’assessore al Bilancio, Gianluca Trivigno, a spiegare che le due modifiche al bilancio sono state determinate dalla comunicazione dell’ottenimento di trasferimenti regionali o di altri enti, comunicazione giunta dopo l’approvazione del bilancio e che dovevano comunque essere approvate dalla giunta entro il 30 novembre, approdando quindi entro fine anno all’approvazione del consiglio.
I maggiori trasferimenti per 493 mila euro riguardano l’ambito socio-assistenziale, oltre a 60 mila euro concessi dalla Camera di commercio per il centenario del cantiere e per le feste di Natale, 10 mila euro dalla Fondazione Carigo e 15 mila euro regionali per equipaggiamento della Protezione civile. Per gli investimenti sono stati segnalati i 130 mila euro ottenuti da bando ministeriale per la realizzazione di attraversamenti pedonali semaforizzati per portatori di disabilità.
Negli interventi è prevista la partecipazione del Comune, che metterà altri 130 mila euro da fondi di bilancio (già stanziati).
Come detto, inoltre, saranno utilizzati 65 mila euro da bilancio per la bonifica dell’amianto dall’impianto di riscaldamento del Palazzetto dello sport, intervento che consentirà poi la totale riapertura dell’impianto (chiuso nelle scorse settimane per motivi precauzionali) e in piena sicurezza.
Il consiglio comunale ha anche approvato all’unanimità (21 voti positivi) la variante 32 al piano regolatore per consentire i lavori di completamento della trasformazione irrigua da scorrimento a pioggia in alcuni fondi agricoli di via Grado. Lavori che consentiranno un risparmio idrico dell’80%. (c.v.)

Il Piccolo, 18 dicembre 2008 
 
BILANCIO  
Amianto al palasport: destinati 65mila euro all’operazione di bonifica
 
 
Sono 65mila gli euro che l’amministrazione comunale ha stanziato con le ultime variazioni al bilancio 2008, ratificate dal Consiglio a maggioranza martedì sera, per la bonifica del palasport di via Rossini dall’amianto utilizzato nell’impianto di riscaldamento e la cui presenza ha decretato la chiusura della struttura (con l’esclusione del piano seminterrato). L’assessore allo Sport Michele Luise aveva del resto assicurato nei giorni scorsi l’avvio imminente dei lavori di messa in sicurezza del palasport. Le due variazioni si sono rese necessarie per inserire in bilancio alcuni trasferimenti a destinazione vincolata di cui è stata data comunicazione all’ente locale solo alla fine dello scorso mese. Si tratta ad esempio dei 480mila euro stanziati dalla Regione per l’Ambito socio-assistenziale Basso isontino e il Fondo sociale o i 65mila euro erogati dalla Camera di commercio a finanziamento delle attività realizzate dal Comune per il centenario del cantiere navale (45mila euro) e le manifestazioni di fine anno. L’amministrazione ha inoltre recepito i 10mila euro ricevuti dalla Fondazione Carigo a sostegno dell’attività della Biblioteca.